Contatto mamma bambino: vizio o bisogno fisiologico?

Contatto mamma bambino: vizio o bisogno fisiologico?

Troppo spesso vengono dati alla madre pareri non richiesti sulla quantità del tempo in cui il bambino viene tenuto in braccio, o sulla frequenza con cui viene attaccato al seno. Questo può portarla a pensare che le richieste del bambino siano eccessive e che tocchi a lei limitarle portandola spesso a vivere un senso di colpa e di frustrazione.

Il bambino ha bisogno di contatto e di contenimento per costruire quella che viene definita una sana relazione di attaccamento con le figure di riferimento. Lo stare in braccio, il contatto mamma bambino, lo aiuterà a percepire i propri limiti fisici e a soddisfare l'innato bisogno di protezione, così come facevano le pareti uterine prima della nascita.

Al contrario di quanto si possa pensare, è il tempo passato a contatto con la madre che permette al bambino una serena esplorazione del mondo che lo circonda, perché saprà di poter partire da una base sicura. Questo lo aiuterà nello sviluppo della sua autonomia e indipendenza fisica ed affettiva.

https://www.lasottilelinearosa.com/contatto-mamma-bambino/

Condividi :